Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Tra blue economy, cambiamenti climatici, arte e cultura: sull’Isola d’Elba comincia SEIF 2023, il festival dedicato al mare

Giugno 30, 2023 @ 8:00 am - Luglio 2, 2023 @ 5:00 pm

Tempo di lettura: 8 minuti

Al via la quinta edizione di SEIF – Sea Essence International Festival dal 30 giugno al 2 luglio a Marciana Marina, sull’Isola d’Elba. Tema di quest’anno le “Transizioni”: al centro del dibattito la necessità di integrare la transizione ecologica in nuovi equilibri ambientali, economici e sociali

 

Parte la quinta edizione di SEIF – Sea Essence International Festival, il primo festival internazionale dedicato alla salvaguardia e valorizzazione del mare e della sua essenza, che si svolgerà dal 30 giugno al 2 luglio e avrà come sfondo Marciana Marina, antico borgo marinaro dell’Isola d’Elba che, nel cuore dell’Arcipelago Toscano, rappresenta un punto di osservazione privilegiato del mare e delle sue tematich

 

Organizzata dalla Fondazione Acqua dell’Elba, la manifestazione ha ricevuto l’endorsement del Decennio delle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (2021-2030) e il patrocinio – tra gli altri – del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, del Ministero per la Protezione Civile e le Politiche del Mare, della Regione Toscana e di tutti i Comuni dell’Isola d’Elba. Filo conduttore di SEIF 2023 sarà il tema “Transizioni”: le attività della tre giorni si focalizzeranno quindi sulle strade da intraprendere per raggiungere una crescente sostenibilità per l’ecosistema marino, interrogandosi su come ambiente, economia e società possono operare per raggiungere questo obiettivo. “È più che mai urgente evolvere sotto ogni punto di vista – sociale, economico e ambientale – per valorizzare e proteggere l’ecosistema marino e per raggiungere il prima possibile gli obiettivi di sostenibilità fissati dall’Agenda 2030”, spiega Fabio Murzi, Presidente della Fondazione Acqua dell’Elba.
Grazie alla sua anima poliedrica e al suo approccio multidisciplinare, SEIF metterà insieme storia, economia, arte, antropologia, cultura, politica e musica per raccontare la Transizione Ambientale e il ruolo del mare nei cambiamenti climatici, (al centro della giornata del 30 giugno), la Transizione Economica e il valore della Blue Economy (1 luglio), la Transizione Sociale, per dare voce a chi il mare lo vive ogni giorno (2 luglio). SEIF 2023 e l’Isola d’Elba saranno quindi palcoscenico per raccontare, presentare e dare spazio a progetti e associazioni che con la Fondazione Acqua dell’Elba condividono la visione di restituire al mare la sua centralità.

 

Il festival vivrà di 3 anime per raccontare le direttrici lungo cui si muove l’impegno della Fondazione Acqua dell’Elba (Ambiente, Istruzione, Cultura, Sociale e Arte):

Educativa, con i programmi mattutini e pomeridiani di formazione affidati in particolare a Legambiente – sezione Arcipelago Toscano, alla biologa marina Marta Musso che porterà a SEIF il suo progetto POSSEA per lo studio del plancton, al giornalista Massimo Canino che farà tappa all’Isola d’Elba nel corso del suo tour “Lungo la Toscana e il suo Arcipelago”, partito il 5 giugno con la sua barca a vela Amel Super Maramu: gli ospiti potranno salire a bordo ed interagire con l’equipaggio;
Scientifica, con pre serate dedicate a workshop di approfondimento su tematiche culturali, sociali e politiche legate alla valorizzazione del mare, con ospiti provenienti dal mondo accademico, della ricerca e della società civile;
Divulgativa, con serate di teatro e musica pensate per disseminare una nuova cultura del mare: in particolare, ad animare le serate di SEIF saranno i musicisti della Banda Osiris con lo spettacolo “4 pesci fuor d’acqua”, il concerto spettacolo di Viola Centi “Tarantella – Ritmi popolari” che dà nuova musica all’epico Nostos di Ulisse, lo spettacolo “La Storia del Mare” recitato e diretto da Alessandro Vanoli.

Il festival è inoltre occasione per Acqua dell’Elba di presentare la nuova versione del suo iconico profumatore d’ambiente Mare, “Profumatore D’Artista”. Realizzato dall’artista Cristina Sammarco e ispirato ai colori, ai profumi e ai paesaggi dell’Isola d’Elba, il profumatore racchiude i messaggi di SEIF e il ricavato netto dell’operazione sosterrà i progetti della Fondazione Acqua dell’Elba.

 

SEIF 2023 ha ottenuto il patrocinio di Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, Ministero per la Protezione Civile e le Politiche del Mare, Regione Toscana, Guardia Costiera – Capitaneria di Porto, Legambiente, Ispra, Asvis, Marevivo, Federparchi, Symbola, Università IULM, Accademia di Belle Arti di Brera, Comune di Marciana Marina, Comune di Marciana, Comune di Portoferraio, Comune di Campo nell’Elba, Comune di Porto Azzurro, Comune di Rio, Comune di Capoliveri, Comune di Livorno, Pro Loco Marciana Marina, Parco Nazionale Arcipelago Toscano, VisitElba, Forum Giovanile Isola d’Elba.

 

Il programma, i temi e gli ospiti di SEIF 2023

 

SEIF prende il via Venerdì 30 giugno mettendo al centro la Transizione Ambientale per ricordare l’importanza di proteggere il mare, testimone dei mutamenti climatici. Ad anticipare l’apertura ufficiale di SEIF 2023 saranno i laboratori per i bambini a cura di Legambiente – Sezione Arcipelago Toscano (ore 9; ore 15) e la pulizia della spiaggia “Plastica&Mare” (ore 10). In questa occasione sarà presentata l’edizione 2023 di Vele Spiegate, la campagna di Legambiente che organizza campi di volontariato in barca a vela dedicati al monitoraggio dei rifiuti sulle spiagge e in mare, alla pulizia delle coste, alla sensibilizzazione di turisti e bagnanti. A partecipare alla pulizia anche i partecipanti della scuola di “Sail&Explore”, il progetto dell’omonima ONG svizzera che punta a diffondere, tramite concrete esperienze sul campo, una corretta sensibilità sul tema delle microplastiche. Nei giorni precedenti a SEIF, Sail&Explore organizzerà workshop sull’isola per condurre indagini e raccogliere dati scientifici per comprendere meglio la presenza, la natura, la quantità e la composizione della plastica nel mare e sulle spiagge: i risultati saranno raccontati proprio nel corso di SEIF.

Per gli appassionati delle profondità, primo dei tre appuntamenti quotidiani con Diving with SEIF (dalle ore 15 presso l’Elba Diving Center di Marciana Marina), con una sessione di immersione divulgativa offerta gratuitamente da SEIF (posti limitati, necessaria prenotazione).

A dare ufficialmente il via alla manifestazione saranno i saluti istituzionali (dalle ore 18), con la moderazione di Rossella Muroni (direttrice scientifica di SEIF) e interverranno Fabio Murzi (presidente Fondazione Acqua dell’Elba) e Norman Larocca (direttore Fondazione Acqua dell’Elba). Seguiranno gli interventi di Pietro Gentili (Forum Giovanile Isola d’Elba), Giampiero Sammuri (Presidente del parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano), Santo Altavilla (Comandante Capitaneria di Porto di Portoferraio), Niccolò Censi (coordinatore GAT – Gestione Associata per il Turismo dell’Isola d’Elba), e i saluti dei sindaci dei comuni elbani.

Si prosegue con il workshop “Cambia il clima, cambia il mare” per raccontare le sfide da affrontare per un oceano sano e pulito. Sfide che riguardano l’inquinamento, lo sfruttamento eccessivo delle risorse, la perdita della biodiversità, l’acidificazione dei mari e l’aumento dei rifiuti di plastica. Moderato dal giornalista e scrittore Giacomo Talignani, l’evento vedrà la partecipazione di: Maria Siclari (direttrice generale Ispra); Alfredo Reder (Fondazione CMCC); Enrico Giovannini (direttore scientifico Asvis) – in collegamento; Johanna Wiedling e Roman Lehner (Sail&Explore).

La prima giornata di SEIF si concluderà con lo spettacolo “4 pesci fuor d’acqua” (ore 21.30) della Banda Osiris, un viaggio musicale attraverso i problemi che affliggono il nostro pianeta. Partendo da una suggestiva “Hommage à l’eau”, in cui l’acqua diventa base percussiva dell’intero brano, passando attraverso una lettera indirizzata ai grandi della terra, “L’acqua che verrà” liberamente ispirata a Lucio Dalla, e scomodando in seguito Roger Waters, Buscaglione, Modugno, Vivaldi e i Beatles, la Banda Osiris dimostrerà che il nostro mondo è ormai con l’acqua alla gola.

 

Sabato 1 luglio si guarderà in particolare alla Transizione Economica per affrontare il tema della Blue Economy e dell’obiettivo di creare un sistema economico sostenibile attraverso l’innovazione tecnologica e lo sviluppo di principi fisici. Dopo le consuete attività ludiche ed educative a cura di Legambiente – sezione Arcipelago Toscano (ore 9), la mattinata sarà dedicata al progetto del giornalista Massimo Canino Lungo la Toscana e il suo Arcipelago” (presentazione ore 9.30 presso Scali Mazzini) e al tour a bordo della barca a vela Amel Super Maramu che punta a far conoscere meglio la Toscana, il suo arcipelago e il suo mare. Partita il 5 giugno, la crociera farà tappa nel porto di Marciana Marina proprio in occasione di SEIF 2023, per dare la possibilità a tutti di visitare la barca, vivere delle esperienze a bordo ed interagire con l’equipaggio. Costa dopo costa, Canino scoverà le storie della “gente di mare” che diventeranno un libro dal titolo “FRONTEMARE, storie straordinarie dai porti di Toscana”.

Nel pomeriggio si balla con CREA SEIF (ore 15.30 a Scali Mazzini), con il laboratorio di danze popolari a cura di Viola Centi, che darà la possibilità ai bambini e alle bambine e ai loro genitori di compiere un viaggio alla riscoperta del movimento, in vista dello spettacolo serale “Tarantella”. Per gli appassionati delle profondità, prosegue poi “Diving with SEIF” (ore 15).

Il preserata sarà dedicato al workshopL’economia del mare” (ore 18), per fare il punto sulle tante attività connesse al settore marino: bioeconomia, pesca sostenibile, attività portuali, turismo balneare, e soprattutto produzione di energia rinnovabile ricavata dal mare. Si calcola che l’energia eolica e l’energia termica delle onde e delle maree potrebbero generare un quarto dell’elettricità dell’UE nel 2050. Ciascuna di queste attività, però, non può prescindere dall’impegno nel preservare l’ecosistema marino. Sul palco, accanto al moderatore e giornalista Antonio Piemontese, interverranno: Stefano Ciafani(presidente Legambiente); Carlo Montalbetti (Comitato Promotore Symbola); Barbara Bonciani (Assessora al Porto del Comune di Livorno); Francesca Biondo (direttrice Federpesca); Luciano Serra (presidente ASSONAT); The Crazy Team con il progetto di turbina marina (scuola media di Marciana Marina nell’ambito del Premio Oltre La Robotica).

Serata a ritmo di musica con “Tarantella – Ritmi popolari” (ore 21.30), concerto spettacolo di Viola Centi: un moderno adattamento dell’epico Nostos di Ulisse, tra le italiche sponde a far da approdo, mentre le danze popolari del profondo sud scandiscono il tempo rituale.

Domenica 2 luglio, riflettori puntati sulla Transizione Sociale, per raccontare il mare attraverso le storie delle persone e dei popoli che difendono e promuovono il gigante blu. La giornata conclusiva di SEIF sarà così un viaggio nella storia di singoli personaggi ma anche dei loro punti di vista nel narrare la straordinaria risorsa “mare”, con l’obiettivo di sensibilizzare al rispetto dell’ambiente e del mare.

La giornata si aprirà con i laboratori per bambini a cura di Legambiente Arcipelago Toscano (ore 9) e proseguirà zaino in spalla con “A passeggio con SEIF” (ore 9), attività escursionistica sulla “Via dei Lentischi”, uno dei sentieri della “Via dell’Essenza”. Sarà l’occasione per presentare gli sviluppi del progetto La Via dell’Essenza, realizzato dalla Fondazione Acqua dell’Elba in collaborazione con il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano con l’obiettivo di valorizzare la bellezza naturale dell’isola nel pieno rispetto della natura.

Nel pomeriggio, appuntamento a bordo della barca a vela Amel Super Maramu (ore 15.30) con “Il SEIF sotto il mare” il laboratorio sul Plancton e la vita sottomarina a cura di Marta Musso, giovane biologa marina insignita del premio Donna di Mare 2022 da IOC/UNESCO per il Decennio del Mare. Si tratterà dell’evento conclusivo del tour “POSSEA verso SEIF” realizzato con il supporto della Fondazione Acqua dell’Elba con cui Marta Musso, a bordo di un vecchio furgone delle poste tedesche trasformato in “laboratorio del mare”, porterà l’educazione all’oceano con i suoi laboratori sul microcosmo del plancton lungo le coste italiane. Il tour, partito da Livorno il 3 giugno, approderà a Venezia, Rimini e Orbetello e si concluderà proprio all’Isola d’Elba in occasione di SEIF – Sea Essence International Festival. I laboratori sono rivolti a ragazzi e ragazze di diverse età e promossi all’interno di scuole, circoli nautici e centri surf con l’obiettivo di avvicinare le nuove generazioni al mare e rendere chiara la sua importanza per il pianeta partendo dal piccolo, quasi invisibile, ma essenziale, mondo del plancton. Sempre nel pomeriggio, si replica Diving with SEIF (ore 15).
Nel preserata, Massimo Canino condurrà il workshopLe storie che cambiano il mare” (ore 18.00) che trasmetterà un messaggio tanto semplice quanto fondamentale: non può esistere transizione verso un nuovo modello di sviluppo ambientale, economico e sociale senza un forte cambiamento culturale. Durante la serata spazio quindi alle storie di persone che con le loro azioni e i loro comportamenti hanno “cambiato il mare”, in piccolo o in grande. Ad intervenire saranno: Francesca Santoro (Senior Programme Officer per IOC/UNESCO e responsabile a livello mondiale dell’Ocean Literacy per il Decennio delle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite 2021-2030); Marta Musso (biologa marina, progetto POSSEA verso SEIF); Maria Rapini (Segretaria Generale Marevivo); Maria Cristina Galli (Vicedirettrice Accademia di Belle Arti di Brera); Davide Fiz (Ideatore del progetto Smart Walking); Angelica Ricci(Forum Giovanile Isola d’Elba).

A seguire, verranno premiati dal Direttore della Fondazione Acqua dell’Elba, Norman Larocca, i bambini e le bambine delle scuole elbane vincitori delleOlimpiadi del Riciclaggio, un progetto di educazione ambientale che ha approfondito i temi legati a raccolta differenziata, riciclaggio di rifiuti e corretto utilizzo delle risorse.

Sotto il cielo stellato di Marciana Marina, SEIF si chiuderà all’insegna della cultura con “La Storia del Mare” (ore 21.30), spettacolo recitato e diretto da Alessandro Vanoli, tratto dal suo volume “Storia del Mare”, che racconta la geologia, gli uomini delle coste, le scoperte, le navi, le guerre, i miti e i sogni, i pesci e gli esseri marini. Un viaggio fatto di volti, immagini, suoni e colori, che restituisce al pubblico un po’ di quello stupore che il mare ci hanno sempre dato.

 

 

Per maggiori informazioni: https://www.seaessence.eu/

Dettagli

Inizio:
Giugno 30, 2023 @ 8:00 am
Fine:
Luglio 2, 2023 @ 5:00 pm